Che bellezza l’Antonov 124

L’Antonov 124 in attesa di poter entrare in pista

Nei precedenti articoli avevamo raccontato come l’Antonov 124 fosse stato un grande assente a Orio per circa 10 anni, l’ultima visita risaliva al lontano 2008, per tornare poi due volte, nel 2018 e dopo un anno di pausa, era tornato nel Settembre 2020 in occasione del trasporto in Nuova Zelanda dello scafo di Luna Rossa per poter partecipare all’America’s Cup.


Questa volta, la sua visita è stata di natura militare, operante per il Ministero della Difesa, giunto alle prime luci dell’alba per poter permettere agli equipaggiamenti del contingente italiano ancora presente in un paese in Asia di poter rientrare definitivamente a casa.
La sua visita è stata breve, ma non ha fatto desistere gli appassionati e anche i semplici curiosi, che si sono appostati intorno alla rete del sedime aeroportuale per immortalarlo al momento della partenza, avvenuta ieri sera verso una destinazione in Spagna.


L’esemplare in questione UR-82009 è una versione migliorata chiamata AN-124-100M-150 il quale permette di poter caricare fino a 150 tonnellate di carico.

Speriamo che questo grande quadrigetto da carico possa nuovamente tornare, in futuro, a Orio al Serio.

Testo e foto di @aviationphotobgy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.