Il ritorno del “Ruslan” a Orio

Il 2020 che difficilmente potremo dimenticare, con i suoi tragici eventi, e le nefaste ripercussioni a livello globale, con l’opinione pubblica “saturata” da informazioni/suggerimenti che in un men non si dica vengono cambiate…
Noi nel nostro ambito vogliamo ricordarlo almeno parzialmente positivo per alcuni visitatori volanti che di certo non sono passati inosservati…

Oggi, 30 Settembre 2020, dopo quasi due anni di assenza, le ultime visite furono il 19 e il 25 Ottobre 2018, un Antonov An-124-100 “Ruslan” è tornato a posare le sue 24 ruote sulla pista dell’aeroporto di Bergamo.

Questa volta si è trattato di un esemplare della Antonov Airlines.

L’aereo è giunto direttamente, senza scalo, dagli Stati Uniti (da Baltimora) e grazie alla sua capiente stiva permetterà di trasportare l’intero scafo di Luna Rossa con le relative sovrastrutture e tutto a ciò connesso per le regate in Nuova Zelanda, facendo scalo tecnico a Dubai.

Ovviamente l’arrivo di questo gigante non è di certo passato inosservato ed è stato seguito dal vivo da tanti appassionati che hanno affollato il perimetro aeroportuale, molti di essi stupiti dalla eleganza nell’atterrare a dispetto delle dimensioni extra size dell’AN-124.
Chi per vari motivi non ha potuto assistere si è “attaccato” ai vari dispositivi per seguire il volo con la famosa applicazione di FlightRadar24.com

La partenza è prevista per la serata di giovedì 1° Ottobre alle 20.00

Testo e foto di @aviationphotobgy

Un pensiero riguardo “Il ritorno del “Ruslan” a Orio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.